ruMORE

Finalmente domenica

22 febbraio 2018
Print Friendly, PDF & Email

Domenica 25 febbraio, ore 11
Sala degli Specchi del Teatro Municipale Valli

Promemoria
Reading di Andrea Bajani

Come il titolo dichiara, questo libro si propone come un promemoria di cose da fare, una serie di indicazioni scritte alla lavagna: «Sale grosso multa carta da regalo | posta bollettino tacchi da pagare. | Dopo l’esame delle feci guarnizione | andare Verano per la cremazione». Fin dalla prima poesia, nel coacervo delle cose pratiche si insinua un filo di inquietudine, l’amore e la morte fanno capolino a scombinare tutti i giochi. È la vita, sempre capovolta, che si presenta inaspettata. Così a poco a poco dalle cose pratiche si passa a questioni esistenziali sempre più cogenti: impasse e rincorse sentimentali, angosce del vivere e del morire, e queste indicazioni operative con i verbi all’infinito diventano paradossali, comiche e tragiche nello stesso tempo. Qualcosa di infantile, il culto della sapienza infantile, e del suo stupore, c’è sempre nei libri di Bajani, e anche in questo: il sottilissimo bilico tra il riso e il pianto, la levità venata di tristezza, la semplicità gonfia di sentimenti complessi. La scrittura dei romanzi di Bajani è sempre stata caratterizzata da una particolare elaborazione ritmica e da un’intensa concentrazione emotiva. Il passaggio alla poesia avviene dunque in modi quasi naturali, per intensificazione di caratteristiche già presenti nella prosa dello scrittore. In piú, ogni pagina di questo libro offre una sorpresa, uno scatto, un salto mentale, un cortocircuito tra immaginazione, riflessione ed emozione, e qui Bajani entra di diritto nella migliore tradizione poetica moderna.
(A. Bajani, Promemoria, Einaudi 2017)

Andrea Bajani
Ha pubblicato per Einaudi Cordiali saluti (2005 e 2008), Se consideri le colpe (ultima edizione Super ET 2016, Premio Super Mondello, Premio Brancati, Premio Recanati), Domani niente scuola (2008), Ogni promessa (2010, Premio Bagutta, ET scrittori 2016), Presente (2012, con Michela Murgia, Paolo Nori e Giorgio Vasta), La vita non è in ordine alfabetico (2014 e 2015) e Un bene al mondo (2016). Per il teatro è autore di Miserabili, di e con Marco Paolini, e di 18mila giorni. Il pitone, con Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa. È autore dell’audiodramma La gentile clientela (Feltrinelli, 2013). Collabora con diversi quotidiani e riviste e i suoi romanzi sono tradotti in molte lingue.

Finalmente domenica, la rassegna di appuntamenti culturali della domenica mattina a Teatro, è organizzata dalla Fondazione I Teatri, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale.
Dalle 10 alle 13 sono aperte le terrazze e le sale del ridotto del Teatro Municipale Valli con servizi di caffetteria e bookshop.
Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Gli incontri sono trasmessi in diretta video nell’atrio del Teatro Municipale Valli

Share

Rispondi