*/?>
ruMORE

FINALMENTE DOMENICA

16 Febbraio 2017
Print Friendly, PDF & Email

La fiducia è in primo luogo un legame originario: solo perché abbiamo ricevuto amore e sicurezza ne diveniamo capaci. La sperimentiamo quotidianamente nei legami parentali, amicali, sociali, come pure nelle istituzioni, che rendono possibili patti di lealtà anche fra persone estranee. E infine si ha fiducia – quando la si ha – in una potenza altra, Dio, a cui ci si affida in ragione d’una promessa di salvezza. Di fronte a un’impossibile autosufficienza, fidarsi, anzitutto come atto di generosità, è un rischio che dobbiamo correre.
S. Natoli, Il rischio di fidarsi, Il Mulino 2016
 
Salvatore Natoli
Si è laureato in Filosofia presso l’Università Cattolica di Milano. Ha insegnato logica alla facoltà di Lettere e filosofia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Filosofia della politica alla facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano, Filosofia teoretica all’Università di Milano-Bicocca e Storia delle idee all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Tra le sue pubblicazioni: La felicità: saggio di teoria degli affetti (Feltrinelli, 1995), Dizionario dei vizi e delle virtù (Feltrinelli, 1997), La salvezza senza fede (Feltrinelli, 2007), Nietzsche e il teatro della filosofia (Feltrinelli, 2011), L’educazione alla felicità (Aliberti, 2012), Perseveranza (Il Mulino, 2014), Il linguaggio della verità. Logica ermeneutica (Morcelliana, 2014).
 
Ivan Levrini
Docente di Storia e filosofia nei licei, ha collaborato con diverse riviste, fra cui Discipline filosofiche, fondata da Enzo Melandri, e Il semplice, diretta da Gianni Celati, Ermanno Cavazzoni e Daniele Benati. Ha tenuto una rubrica dal titolo Aberrazioni filosofiche sul Caffè illustrato. Assieme a Enrico Bizzarri cura Verso sera, ciclo di conversazioni e letture di filosofia promosse dalla Fondazione I Teatri di Reggio Emilia. Suoi testi narrativi sono usciti in vari periodici e opere collettive, fra cui Autobahn, L’Accalappiacani, Zibaldoni e altre meraviglie, Parol e Griseldaonline, portale di letteratura italiana dell’Università di Bologna. È autore di una raccolta di racconti dal titolo Semplici svolte del destino (Quiedit, 2011). Recentemente un suo testo è apparso in Almanacco 2016. Esplorazioni sulla Via Emilia (Quodlibet, 2016).
 
L’appuntamento, a ingresso libero fino ad esaurimento posti, è organizzata della Fondazione I Teatri, in collaborazione con il Banco S. Geminiano e S. Prospero. Dalle 10 alle 13 sono aperte le terrazze e le sale del ridotto del Teatro Municipale Valli con servizi di caffetteria e bookshop. Gli incontri sono trasmessi in diretta video nell’atrio del Teatro Municipale Valli

Sala degli Specchi del Teatro Municipale Valli
Domenica 19 febbraio alle ore 11
Il rischio di fidarsi di Salvatore Natoli
con l’autore dialoga Ivan Levrini

Info: www.iteatri.re.it

Share

Commenti chiusi.