*/?>
ruMORE

MISTERO BUFFO E ALTRE STORIE

28 Ottobre 2013
Print Friendly, PDF & Email

Inizierà il 26 ottobre con un grande classico del teatro popolare
la stagione del Teatro Piccolo Orologio

Una produzione MaMiMò in collaborazione con la Scuola Paolo Grassi e l’Accademia Nico Pepe
che ha già riscontrato molto successo in vari festival sia in Italia che in Europa.

Reggio Emilia, 24 Ottobre 2013 – Sarà una grande festa l’inaugurazione della terza stagione del Teatro Piccolo Orologio sotto la gestione dei MaMiMò. La scelta di inserire “Mistero Buffo” di Dario Fo come primo spettacolo in stagione, andrà in scena il 26 Ottobre alle ore 18:30, non è un caso. E’ l’incarnazione del pensiero del Centro Teatrale MaMiMò che nonostante la nebulosa che avvolge la scena culturale italiana, va avanti con passione e tenacia, con la fiduciosa convinzione che se le cose le provi a guardare da un altro punto di vista di sicuro ti riserveranno grandi sorprese. “Mistero Buffo” dal 1969, anno in cui Dario Fo e Franca Rame lo misero in scena per la prima volta a Milano in un capannone di Porta romana, è stato replicato migliaia di volte in tutto il mondo. Lo spettacolo nacque con l’intento di dimostrare l’esistenza storica di un teatro popolare di grande valore che nulla aveva da invidiare ai testi di tradizione erudita, espressione della classe sociale dominante. A più di quarant’anni di distanza, l’impatto di queste storie sul pubblico continua ad essere forte, immediato, capace di fare emergere pensieri ed ideali condivisi. Ne sono la prova le nuove generazioni che vedono per la prima volta questi testi recitati: coinvolti dalla vitalità giocosa di questo particolare modo di raccontare, riscoprono la possibilità di riappropriarsi della “Storia” da un punto di vista nuovo, cioè attraverso “altre storie” diverse e attuali, proprio come accadde a quella generazione di giovani che lo videro in scena nei prima anni ’70. Ed è questo lo spirito con cui i giovani attori diplomati della Scuola Paolo Grassi e dell’Accademia Nico Pepe hanno assunto l’onere e l’onore di interpretare il teatro di Dario Fo e della compianta Franca Rame. Con la sfrontatezza e il vigore della loro giovane età, hanno le giuste caratteristiche per rendere alla perfezione lo spirito popolare e le “giullarate”che contraddistinguono i monologhi che vanno a comporre lo spettacolo. Un esperienza molto importante per questi ragazzi che, sotto la presenza e affettuosa disponibilità del maestro Dario Fo, si sono assunti il compito di incoraggiare un passaggio di testimone fra le generazioni, affinché continui a rinnovarsi la tradizione di  quel teatro popolare e politico, che è alla base di questa forma di fare teatro e di essere attori.

Lo spettacolo arriva al Piccolo Teatro Orologio dopo aver riscosso grande successo in vari festival italiani ed europei fra i quali: Avignone off 2012, Mittelfest 2012, Le Vie dei festival di Roma 2012. Di grande prestigio la regia di Michele Bottini e Claudio De Maglio. Non si può non citare il coordinamento artistico di Massimo Navone, importante regista teatrale con cui il MaMiMò aveva già avuto la fortuna di poter lavorare per altri due fortunati lavori come “Otello” e “Sogno di una notte di mezza estate”. Per rendere a pieno l’atmosfera di buon umore che circonda questo spettacolo, la serata si svolgerà come una sorta di mini-maratona “Mistero Buffo”, che avrà il suo inizio alle 18:30  andando avanti per 4 ore intervallate da una pausa da passare davanti ad un ricco buffet, gentilmente offerto dal MaMiMò in collaborazione con il Centro Sociale Orologio.

Biglietti: 18€ e 12€, più eventuali riduzioni.

Per informazioni e prenotazioni:
biglietteria@teatropiccolorologio.com
www.mamimo.it
Tel. 0522-383178 – lunedì-venerdì 9-13

 

DARIO FO (4)

 

 

Share

Commenti chiusi.