*/?>
ruMORE

OMOZZOLI PARISETTI. SCRIGNO DI BELLEZZA.

20 Dicembre 2012
Print Friendly, PDF & Email

Il 13 dicembre scorso, nell’antico oratorio di Palazzo Parisetti, è stata presentata l’Associazione Amici dell’Omozzoli Parisetti che mi onoro di presiedere. Nata nel corso del 2012, è costituita da residenti nel Centro Storico intorno all’asse antico di Via Toschi, cittadini reggiani animati dal comune desiderio di vedere  valorizzato e condiviso il patrimonio artistico e culturale dell’Istituto Omozzoli Parisetti, antico pilastro  dell’accoglienza nel Centro Storico della città. L’Associazione senza fini di lucro, intende promuovere la tutela, il restauro e la valorizzazione del secolare patrimonio culturale ed immobiliare costituito dall’Istituto e s’impegna a sostenere la raccolta di contributi, donazioni, sostegni di varia natura, in particolare al fine di restaurare l’antico Oratorio, con i suoi affreschi, le  sue decorazioni, i suoi dipinti, i suoi arredi. In accordo con Rete (Reggio Terza Età) persegue l’obiettivo di valorizzare e fare meglio conoscere il patrimonio artistico dell’Istituto, anche attraverso il suo pieno inserimento nell’offerta turistica della città.

L’Associazione si pone l’obiettivo di riscoprire questa struttura attraverso la sua valorizzazione culturale, svelandone gli ambienti, l’antico oratorio, il bel giardino interno e utilizzandola come contenitore culturale per mostre, concerti, eventi e manifestazioni.
L’Associazione si propone di organizzare eventi culturali ed espositivi che aprano l’Istituto Parisetti alla città, sulla base dei valori di accoglienza e di solidarietà propri dell’Ente e della sua storia, affinché diventi sempre di più un corpo vivo del Centro Storico cittadino, contribuendo così a rendere sempre migliore la qualità della vita dei suoi ospiti. L’Associazione sarà naturalmente lieta di accettare, per realizzare gli scopi sociali indicati, eventuali prestazioni d’opera o attività di sostegno, su base volontaria e gratuita, da parte di qualsiasi cittadino che intenda partecipare attivamente alle iniziative in via di programmazione.

Nel corso della presentazione alla città dell’Associazione è intervenuto il maestro Renato Negri ricordando i diversi concerti svolti negli anni scorsi nell’oratorio S.S. Rocco e Pellegrino descrivendolo come “uno scrigno di bellezza in un palazzo del centro storico caratterizzato da un’acustica meravigliosa”.
A ricordare questo luogo di sedimentazione di beni culturali è intervenuto anche il Presidente di Rete Raffaele Leoni “Due anni fa, in occasione della celebrazione dell’anniversario dei 600 anni dell’Istituto Omozzoli Parisetti, lanciammo l’idea di valorizzare la storia passata e presente. Il 15 dicembre del 1410, Matteo Omozzoli Parisetti fondò l’omonimo Ospedale e da quella data l’Istituto ha rinnovato la propria identità per vincere la sfida del tempo attraverso il miglioramento dell’ospitalità e dei servizi per soddisfare crescenti esigenze diventando oggi casa di riposo per anziani. Oggi la cura della persona non può prescindere  dal dialogo con il contesto in cui è inserita, l’Associazione Amici dell’Omozzoli Parisetti è la risposta al bisogno di creazione di questi legami di prossimità. Nei tempi difficili in cui viviamo la vicinanza tra la comunità e chi si occupa del bene delle persone è fondamentale; Rete oggi non dispone di fondi per il restauro della facciata del palazzo e dell’oratorio, tutte le risorse sono destinate all’assistenza e alla cura degli anziani accolti nelle 16 strutture che gestiamo. Diventa pertanto fondamentale il contributo dei privati per tenere insieme la mission aziendale e la valorizzazione culturale e sarà l’intera comunità a beneficiare del lavoro dell’Associazione”.

Per contattare l’Associazione Amici dell’Omozzoli Parisetti
Tel. 335 642 8556
E-mail: amiciomozzoliparisetti@fastwebnet.it

segui l’Associazione su Facebook

scarica la scheda di adesione all’Associazione


 

Share

Commenti