ruMORE

Tutti a scuola di teatro con MaMiMò

20 settembre 2017
Print Friendly, PDF & Email

La scuola di Teatro del Centro Teatrale MaMiMò, da sempre, è il luogo della formazione, della socializzazione, del confronto, dell’incontro. Il luogo dove l’allievo, mettendosi in gioco, inizia il proprio percorso di conoscenza, apprendimento e crescita. Crescita come arricchimento, come presa di coscienza delle proprie capacità e delle proprie responsabilità. Perché fare un corso di teatro vuol dire assumersi delle responsabilità, vuol dire continuare a cercare, insieme ai propri compagni e all’insegnante, la bellezza e la poesia della vita. Punto di riferimento dei territori dove si esprime, la Scuola è sostenuta e guidata da  insegnati che hanno fatto del “fare teatro” il loro mestiere, che costantemente studiano e si aggiornano per offrire, a tutti i livelli, una formazione di alta qualità.

L’attenzione che MaMiMò, da oltre 14 anni, dedica all’educazione, deriva dalla convinzione che la pedagogia unita alla cultura sia la chiave di accesso a un futuro migliore, e che per questo deve essere un percorso rivolto a tutti, dove ognuno può scoprire se stesso e acquisire più strumenti per nutrire l’immaginazione e comprendere la realtà che lo circonda. La Scuola MaMiMò è aperta sia a chi vuole intraprendere un percorso professionale sia a quanti vedono nel Teatro una passione e un divertimento extra scolastico o lavorativo e, anche quest’anno, l’offerta formativa è indirizzata dai 7 ai 99 anni.

La sezione “MaMiMò Junior”, corsi annuali pomeridiani per bambini e ragazzi dai 7 ai 18 anni, divisi nelle fasce d’età 7-10 anni, 11-13 anni e 14-18 anni, si prefigge l’intento di affinare la sensibilità del bambino, valorizzarne la personalità, la capacità creativa e la fantasia attraverso esercizi di gruppo sul movimento, sul ritmo e l’espressività, fino ad arrivare ad un approfondimento delle tecniche di training fisico e vocale per potenziare la propria espressività, dell’analisi e interpretazione di un testo teatrale svolgendo esercizi di recitazione ispirati alle tecniche base del metodo Stanislavskij per i più grandi.

I corsi annuali per adulti (recitazione base, avanzato e professionalizzante) si svolgeranno da ottobre a giugno e si concluderanno con uno spettacolo finale aperto al pubblico. Tutti gli spettacoli  dei corsi adulti e junior, sono inseriti all’interno della rassegna “Metamorfosi”, esempio di festival “dell’attore” incentrato sulla figura e sul lavoro degli allievi.  

I corsi “pillola” e i trimestrali, proposti nell’ottica di un approfondimento e di una specializzazione tecnica di discipline teatrali specifiche, sono affidati, come ogni anno, a maestri e professionisti dello spettacolo affermati a livello nazionale ed internazionale, sia di Reggio Emilia come Emanuele Aldrovandi, Marco Maccieri ed Andrea Gherpelli che non come Valeria Perdonò ed Adriano Evangelisti. Le proposte per la stagione 2017/2018 per i corsi pillola sono Recitazione Cinematografica con Andrea Gherpelli, in collaborazione con il Reggio Film Festival, e  Indagine di un mito: ELENA, LA SPARTANA con Adriano Evangelisti. I corsi trimestrali saranno Drammaturgia con Emanuele Aldrovandi, Regia Teatrale con Marco Maccieri, Voce e Dizione con Valeria Perdonò e Movimento.

La presentazione ai corsi è aperta a tutti, senza vincoli d’iscrizione, e si terrà lunedì 25 settembre alle ore 21 presso il Teatro Piccolo Orologio, via Massenet, 23 Reggio Emilia. Al termine verrà offerto un buffet, durante il quale sarà possibile rivolgere domande, chiedere informazioni o semplicemente conoscere tutti gli insegnanti dei corsi. Per informazioni: 0522- 383178 dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18:30, mandare una e-mail a scuola@mamimo.it, chiamare il numero 366/6145695 per i corsi Adulti o il 339/8234092 per i Junior o visitare il sito www.mamimo.it

Share

Rispondi